Uno sguardo al progetto ” Un Parco per Decima”

0
45

Il modello di organizzazione e gestione del progetto sarà di tipo INCLUSIVO e PARTECIPATIVO.   Abitanti, amici, negozianti, realtà del territorio UNITEVI A NOI! Insieme possiamo realizzarlo!

Il progetto UN PARCO PER DECIMA si rivolge a tutti gli abitanti del quartiere di DECIMA-TORRINO con attività specifiche di miglioramento dell’ambiente architettonico e di promozione culturale. Il progetto si propone di rendere fruibile a tutti i cittadini residenti nel quartiere di DECIMA/TORRINO un area pubblica da tempo lasciata all’incuria e valorizzarla attraverso la manutenzione, la successiva creazione di spazi culturali e il loro utilizzo attraverso un azione programmata nell’arco di 12 mesi per favorire la rinascita del territorio in relazione alle potenzialità culturali, architettoniche, artistiche, ambientali ed economiche.

La strategia e le azioni previste dal progetto si svilupperanno dunque in stretto collegamento con il territorio di riferimento e coerentemente con 3 obiettivi principali:
•Rendere fruibile un area pubblica in modo permanente ed effettivo totalmente autogestita dalla comunità residente. La pulizia e il decoro urbano saranno il ” pretesto “, gli elementi primari del progetto affinché un quartiere storico come Decima ma anche tutto il Torrino possano beneficiarne.
Avvicinare i numerosi abitanti del quartiere ad utilizzare gli spazi comuni favorendo l’incontro e la socializzazione

In una zona abitativa così popolata ma storicamente cresciuta nell’incontro quotidiano della popolazione, la mancanza di spazi fruibili ha determinato una carenza di impegno nella cura del proprio habitat comune. Il progetto si propone di avvicinare costantemente i cittadini e renderli partecipi della crescita e dello sviluppo di uno spazio che possa essere visivamente decoroso ma anche provvisto di elementi utilizzabili da tutta la popolazione attraverso una programmazione costante di eventi di natura socio-culturale.

GLI EVENTI PERMANENTI
Progetto Farfalle
Le farfalle sono belle. Non ci regalano solo tanta poesia, ma sono un presidio importante per la biodiversità dell’ambiente.
Eppure secondo l’Agenzia Europea per l’ambiente (Aea) siamo di fronte ad una moria impressionante, con quasi il 50% di farfalle che si sono estinte, a causa soprattutto dell’impiego massiccio di pesticidi. Lo studio Aea ha esaminato lo stato di salute di diciassette specie di farfalle in diciannove Paesi europei rilevando che tra il 1990 e il 2011 le popolazioni di farfalle si sono quasi dimezzate, con una perdita drammatica in termini di biodiversità. In particolare, delle 17 specie esaminate in Europa otto sono crollate, due sono rimaste stabili, una è aumentata, mentre per sei specie la tendenza è incerta.

La panchina condivisa
La panchina è un simbolo che significa tante cose: la panchina come un punto di arresto, di riposo, di partenza… e di condivisione.

– la panchina dove trascorrere il tempo libero
– la panchina dove imparare
– la panchina per condividere
– la panchina per socializzare
– la panchina dove nessuno è solo
– la panchina culla del parkour

La panchina condivisa dove ogni persona possa trovare al suo interno il suo spazio personale e allo stesso tempo condividerlo.
L’idea nasce dall’utilizzo e dal ruolo che hanno sempre avuto le panchine presenti nella piazza di Decima. La panchina dove nessuno è solo. Molte persone si siedono su una panchina per incontrare qualcuno ed instaurare un dialogo o per ascoltare e condividere un momento comune.
Le panchine sono elementi di arredo urbano che attraverso il progetto della panchina condivisa  conquisterebbero un valore d’uso per tutti e per ciascuno.
La panchina condivisa sarà destinata ad accogliere le normali funzioni della vita sociale quotidiana e che vada al contempo ad occupare uno spazio di vuoto urbano.

Creare sulla panchina in oggetto un piccolo spazio a misura di uomo.

Un palco nel parco
All’interno del Parco di Via Lordi esiste una struttura creata negli anni ’90. Questa struttura, un piccolo  palco in cemento provvisto anche di impalcature fisse per le luci con relativo impianto elettrico, non è mai stata utilizzata e lasciata all’incuria come il resto delparco. Decima50 vuole recuperarla al suo utilizzo originale ristrutturandola con impianti a norma secondo le direttive comunali di sicurezza. La ristrutturazione sarà anche occasione per creare una vera e propria opera d’arte urbana che possa attrarre i molti abitanti della zona che ogni giorno percorrono il Viale Camillo Sabatini, che costeggia il parco, per recarsi al lavoro e stimolare la curiosità di molti a visitarla. Il palco, una volta ristrutturato, potrà ospitare piccoli spettacoli di vario genere e fungere da catalizzatore nella stagione estiva come punto di aggregazione.

Eventi dal vivo
 Festa della Primavera
Durante gli anni 80 questo evento era un appuntamento fisso che ogni anno vedeva l’intero quartiere impegnarsi in attività artistiche per celebrare il ritorno della bella stagione e ritrovare il piacere di stare insieme dopo la stagione fredda. Decima50 vuole riproporlo nel Parco di Via Lordi e farlo diventare un appuntamento fisso che ogni anno possa risvegliare nel quartiere la voglia di incontrarsi condividendo momenti di cultura attraverso piccoli concerti, esibizioni artistiche e teatrali con spazi dedicati ai bambini e ai ragazzi. In questa occasione verrà presentato al pubblico il nuovo Palco disegnato dagli artisti Writer del quartiere.

Festa della Mamma
Una festa per celebrare il ruolo fondamentale della donna all’interno della famiglia con giochi per bambini ma anche postazioni di informazione dedicate alla prevenzione sulla violenza sulle donne.

Giugno/Luglio 2017
Nel mese di Luglio l’associazione D50 riproporrà la manifestazione “Piazza Moretti” che nel 2016 è stata inserita nel cartellone dell’Estate Romana e che ha visto una grande partecipazione di pubblico. Stavolta l’evento sarà dislocato nel Parco di Via Lordi seguendo la stessa modalità di progetto. Un concerto acustico e una proiezione audiovisiva in tutti i sabati del mese di Luglio.

…… SEGUICI….Un parco per decima flyer